orlandelli-546x300Sappiamo cosa succede sul set di un film o dietro le quinte, ma cosa avviene prima? Come vengono visualizzate le idee di un regista? Come si preparano le sequenze per la Computer Grafica? Come nasce il set-up di una sequenza cinematografica? A queste domande risponde la mostra STORYBOARD – Il cinema frame by frame, dal 19 Settembre al 29 Ottobre, alla Casa del Cinema di Roma.
Un percorso avvincente e prezioso che apre una finestra sullo strumento storyboard, sui suoi utilizzi e sulle tecniche impiegate per la sua realizzazione. Attraverso sketch, frame e foto sarà raccontata la fase creativa e realizzativa dello storyboard. Dallo script allo sviluppo della sequenza, immaginando di gestire una piccola troupe di carta. Perché dietro ogni immagine disegnata c’è lo sforzo di ‘vedere con la macchina da presa’. Davide De Cubellis, Daniele Dickmann, Cristiano Donzelli, Marco Valerio Gallo, Marco Letizia e David Orlandelli presentano i loro lavori per il cinema italiano. Un viaggio nella previsualizzazione cinematografica.DIAZ-dont-clean-up-this-blood-570x255
Il percorso della mostra offrirà al visitatore l’opportunità di vedere le sequenze di storyboard realizzate per Habemus Papam, Diaz-don’t clean up this blood, Il Racconto dei Racconti, Lo chiamavano Jeeg Robot, N (io e Napoleone), Acciaio, La sedia della felicità, Mi rifaccio vivo, Mister Felicità, La prima cosa bella e Rocco Schiavone.
Tra gli eventi in programma il 29 settembre un incontro con gli allievi della Scuola d’arte cinematografica Gian Maria Volonté che, dalle 10 alle 13, parteciperanno ad una lezione sulle Tecniche e l’utilizzo dello storyboard nella produzione cinematografica.